martedì 29 novembre 2011

STO MORENDO OGNI GIORNO







No cela faccio più
Chi sta pagando le conseguenza economica? Chi sta vedendo la sua famiglia che si distruggere ugni giorno, scrivo queste righe per potere sfogarmi , ho combattuto per le cause delle altre e lo sono fiero .sto scrivendo ma lacrime no mi facciano concentrare su quello che desidero dire, la vita mi  adatto sempre le spalle ho combattuto per no cadere nella mala vita da quando ho messo piede in questa terra sognando un futuro sereno come tutti i ragazzi,passa i anni e ogni giorno dico domani sarà meglio mi sono sempre comportato da homo civile perche  ho imparato la civiltà e mi piace praticare quello che imparo mi sono dato d’affare rendendomi utile per la società e mi sono integrato con chi vivo .per garantirmi un lavoro ho acetato tutti i condizione che ce nel mercato del lavoro e sopra tutto in Sicilia e a Palermo in particolare e si sei immigrato per lavorare deve accettare e firmare la tua schiavitù e si contrasta sei sbirro e cominciano le minacce . con tutto questo mi sono ambientato e dopo sacrificio di anni mi sono detto e ora di farmi una famiglia per evitare certi deviazione di vita e mi sono sposato tutti sappiamo che il matrimonio  e una stabilita sentimentale e stabilita anche spirituale per noi i musulmani. Lavoravo sempre sotto i dominio dei signore e firmato sempre buste paga dove la paga
No corrisponde mai a quella su la busta  , lo so che no sono l’unico ma da quel momento ho capito che essere a un paese civile no significa trovare la perfezione nella società,passano i anni e io quel schiavo obbediente pieno di sogno legittimo che no n’ho mai perso fiducia dal futuro. Nata la mia prima figlia e visto che no n’ho che può assistere a mia moglie e per qualche ritardo il mio dittatore scusati il mio datore di lavoro  mi ha licenziato e senza Ni anche un preavviso e abbiamo sofferto per un può io e la mia piccola famiglia   e poi le cose sono messi a posto. Mi sono adatto d’affare  in fra tempo per studiare e migliorare le mie sapienza nel campo di lavoro e sono stato anche nominato in tante rivisti che si occupano del settore ristoratore e grazie a dio mi sono fatto un nome .Cresciuta la famiglia e oggi sono un papa di quattro bambini che mi hanno fatto Honoré per i risultati che fanno a scuola che significa sia io che mia moglie abbiamo fatto bene il nostro ruolo come genitore malgrado i tante disaggi che abbiamo avuto. Sto cercando di stringere al massimo il mio discorso per no annoiarvi , ma credetemi per me un sfogo e un sgrido di disperazione. Nel percorso dei anni ho subito tante licenziamenti per un semplice motivo e quello di provare di parlare di diritti in un cita dove i diritti vengano calpestati ugni giorno con l’approvazione della costituzione locale che significa si l’amministrazione e corrotta chi va tutelare i tuoi diritti .
A chi sta seguendo la mia storia dico ho saltato tanto nei anni per fare un assunto breve ma la mia sofferenza richiede un libro , ho amato questo paese che mi ha ad dotato come ho dato anche io tanto a quest’ultimo il problema che con la mia cittadinanza Italiana mi sento più immigrato di prima anche si io ho deciso di restare un portavoce dei immigrati per sostenerle e aiutarle per no cedere sempre ai padroni e che l’essere umano   a dei diritti come ha dei dovere in un società dove quest’ultimi vengano calpestati ogni giorni ma si combattiamo questo fenomeno può darsi  garantiamo un futuro dignitoso ai nostri figli .No siamo meglio del terzo mondo crede timi in Italia ho visto il peggio poi un Italia divisa in due il nord che ripresenta l’Europa  e il sud dimenticato da Roma che ripresenta il terzo mondo e si Garibaldi sapesse questo può darsi laccherà la Sicilia come era può darsi avrà un destino meglio .Viviamo In un Italia dove il siciliano al nord venne chiamato marocchino e che significa essere immigrato su la sua terra .Amo la Sicilia e spero che tutti i Siciliani sano i valore della loro terra piena di risorse e di storia soltanto mai avuto  un amministrazione che sa il valore di quest’ultimi. Era un ringrazia mente alla Sicilia che amo malgrado la mia sconfitta ma rimane sempre la terra dei mie figlie per questo io vi supplico salvate la Sicilia merita il meglio salvate Palermo no merita il degrado. Concludo il mio discorso dicendo a voi  io oggi ho cinque mese che Sofri la disoccupazioni forzata perche facile licenziare un immigrato anche si porta la cittadinanza Italiana che licenziare un Italiano di pure sangue per evitare scontri di famigliare,la mia famiglia rischia di trovarsi in mezza la strada dopo il sfratto presentato dal padrone di casa ho combattuto per le altri ma io oggi mi trovo solo e ho bisogno del vostro aiuto per favore aiutatemi no sto chiedendo lemosino desidero un lavoro dignitoso che salva un famiglia che ama questa terra a che  no merita questa fine.
LAID ADEL
ITALO TUNISINO
CEL:3271717279




السلام عليكم و رحمة الله و بركاته انتهى عصر العبوديه كل شعوب الأرض من حقها أن تنعم بالحريه امرنا الله بالعلم و التعلم و نشر العلم لذا انا أسعى للعلم و المعلومه حتى أضعها في خدمة الإنسان أينما كان المهم أن تكون ذات نفع و إيفاده SALVE IO SONO UN SEMPLICE CITTADINO CHE APPARTIENE A QUESTO MONDO AMO LA LIBERTA E LOTTO PER LA LIBERTA DEI POPOLI QUA POTETE TROVARE UN PONTE CULTURALE CHE UNISCE IL MONDO NON RAZIALE.